Come impiantare una nuova lettiera

Oggi 12-03-2016 ho impiantato una nuova lettiera ; siccome il filo conduttore di quest'anno è sul tema e in onore, dal momento che ne sono un fans, di Star Wars la chiamerò "Luke Skylwalker" ( a proposito è sempre aperto il quiz-premio su chi indovina perchè nomino le lettiere).

Per prima cosa poso il tessuto non tessuto antitalpa.

Poi comincio a prendere lo strato superiore di una lettiera vecchia (in questo caso la Verdi del marzo 2015) zeppo di lombrichi e ne faccio uno strato da 10-15 cm. sul tessuto, notate che io avendo parecchie lettiere posso permettermi di abbondare con lo spessore ma normalmente chi vuole cominciare con questo interessante ed ecologico hobby riesce a fare un mq. di lettiera con 20 kg.di letame "abitato" dai lombrichi (però 30 kg. sarebbero preferibili) . Quando si è formata la nuova lettiera è opportuno procedere ad alimentarla con uno strato spesso 5/8 cm. di letame o qualunque cosa di organico già in decomposizione.

E questo è il risultato finale : lettiera formata e alimentata , ora per 2 settimane non devo più farci niente.

Ecco ora la lettiera è anche coperta per evitare di fare da "ristorante" per uccelli affamati, in questo caso ho anche fatto un piccolo esperimento : vista la mancanza di un pozzo per l'acqua che sarebbe molto utile d'estate se non piove,(e non si fà perchè costa...) ho provato ad usare del telo ombreggiante invece della rete antigrandine chissà che riesca a mantenere umida più a lungo la lettiera ed i, per me, preziosi lombrichi...

Questa invece è una sezione della lettiera Verdi che ho utilizzato per prelevare i lombrichi, come si nota ho rimosso 10-15 cm. della parte superficiale ,la rimanenza (più scura nella foto) è tutto humus grezzo in attesa della lavorazione (descritta in un'altra pagina del sito) e.... dei compratori :-))