Consuntivo Fiere 2018

Stimati clienti e simpatizzanti a vario titolo, non sò se avete notato che non ho più aggiornato i resoconti dalle fiere a cui ho partecipato ed il motivo principale è che me ne è mancato il tempo aggiunto al fatto che anno dopo anno le fiere , tranne qualche rara eccezione, si ripetono e non offrono grandi spunti di nuove fotografie e riflessioni. Vorrei comunque tracciare un bilancio globale della decina di fiere a cui ho partecipato in questo 2018 che nel complesso non è positivo al 100% a cominciare da Savona a cui non ho potuto presenziare per le avverse condizioni del tempo , condizioni poco favorevoli verificatesi in parecchi altri siti ma è sopratutto la riuscita personale che lascia molto a desiderare anche quando il tempo era bello e l'afflusso di persone imponente : in primis la crisi tutt'altro che finita limita gli acquisti in modo significativo a livello globale e per quanto mi riguarda la situazione è ancora più difficile per l'indifferenza di maggior parte della gente generata anche dal fatto che la percentuale di visitatori che non afferrano , a dispetto delle didascalie da me esposte, il valore ecologico e produttivo del mio prodotto è molto alta. Ci sono addirittura persone che deridono il mio stand per non parlare di chi prova profondo ribrezzo e fugge alla sola vista della scritta "lombrico" o di quelle che addirittura non credono quando affermo che nell'humus fine non vi è più traccia di lombrichi.... Non è facile gestire questi "visitatori" e alzarsi magari alle 5 del mattino per tornare alle 20 di sera avendo racimolato pochi € sta cominciando anche a diventare pesante perchè , mi scuserete, immaginavo di ingrandire il volume d'affari nelle fiere anno dopo anno e invece mi trovo a riscontrare il contrario. Sono sicuro che prima della campagna 2019 avrò messo alle spalle questo momento di sconforto ma al momento la voglia di "mollare tutto" è molto insistente. Contavo infine nella fidelizzazione dei clienti e invece scopro che parecchi si perdono per strada forse perchè pensavano che l'humus fosse la panacea per tutti i mali del  mondo vegetale e invece è solo un'onesto, naturale e biologico concime. Chiunque vorrà darmi il suo parere sarà bene accetto, grazie dell'attenzione.